Cooperativa Serena nasce, nel 1986, come Cooperativa di Produzione e Lavoro a seguito di un corso di formazione per Assistenti di Base, promosso da Confcooperative e finanziato dal Fondo Sociale Europeo. L’obiettivo che da subito si propone, è quello di operare nel settore dei servizi alla persona (socio-assistenziali, sanitari, educativi) per creare opportunità di lavoro per i nuovi soci. Traguardo che raggiunge pienamente nel 1994, quando diventa anche cooperativa sociale di tipo A.

I primi anni non sono facili, ma grazie al supporto della CISL e alla tenacia di coloro che credono nel progetto, Cooperativa Serena viene, poco alla volta, riconosciuta ed apprezzata come nuova realtà di riguardo del territorio ferrarese.

Inizialmente, il gruppo di lavoro si occupa di assistenza domiciliare e privata per anziani e disabili, poi arrivano le commesse pubbliche che, da piccole convenzioni si fanno affidamenti sempre più consistenti e prestigiosi.

Un grande percorso, a piccole tappe

  • 1989
    Partono, assegnati dall’Azienda USL di Ferrara, i primi servizi, come l’Assistenza Domiciliare di Ferrara e il Servizio Educativo Territoriale per utenti in carico al Dipartimento di Salute Mentale.

  • 1996
    Inizia la gestione del Centro Socio Riabilitativo Airone per disabili la cui sede, fino ad allora a Salvatonica, viene trasferita nel 2011 a Bondeno.
  • 1997 
    Inaugura la sede “Residenza Coop. Serena” in una struttura di proprietà in via Boschetto che ospita la Casa Albergo e il Centro Diurno per anziani.
    È questo il primo nucleo del nuovo Polo Integrato di Servizi.
  • 2003 
    Viene acquisita la gestione globale in concessione del Polo Socio Sanitario “F.lli Borselli” (composto da RSA, Casa Protetta e Centro Diurno per anziani, Assistenza Domiciliare e consegna pasti a domicilio) a Bondeno, in Raggruppamento Temporaneo di Imprese con Coop. Sociale IN CAMMINO di Faenza.
  • 2004 
    Si estende l’attività ai servizi per l’infanzia con il “Nido nel Boschetto”, una struttura idonea ad accogliere 24 bambini, dai 12 ai 36 mesi. Il nido si trova al piano terra della palazzina di via Boschetto.
    L’edificio ospita anche gli uffici amministrativi, la sede del Servizio di Assistenza Domiciliare di Ferrara e quella del Settore Educativo. Quest’ultimo si sviluppa a sua volta in modo significativo, acquisendo servizi importanti per il territorio.
  • 2005 
    Presso la sede “Residenza Coop. Serena” viene avviato il Centro Notturno, un servizio innovativo dedicato all’accoglienza serale di anziani affetti da demenza.
  • 2006
    Viene affidato in appalto al Raggruppamento Temporaneo di Imprese tra Cooperativa Serena e CIDAS il Servizio di Assistenza Tutelare in quattro nuclei della Casa Protetta di Via Ripagrande a Ferrara.
  • 2007
    Il settore dei servizi residenziali per anziani continua ad espandersi grazie alla gestione in Raggruppamento Temporaneo di Imprese tra Cooperativa Serena, CIDAS e Copma, in appalto della Casa di Riposo e della Casa Protetta per anziani “Beneficenza Manica” di Argenta.
  • 2010
    Altri due servizi residenziali importanti sono assegnati, in accreditamento provvisorio, al Raggruppamento Temporaneo di Imprese tra Cooperativa Serena e CIDAS, due ex RSA ora Case Residenze per Anziani a Portomaggiore e Codigoro.
  • 2011
    Viene sviluppato il servizio di sostegno scolastico per tutte le scuole del Comune di Ferrara, affidato in appalto al Raggruppamento Temporaneo di Imprese locali, di cui Cooperativa Serena è capogruppo.
  • 2012
    La gestione in appalto dei servizi per l’infanzia di Boara e Pontelagoscuro è disposta dal Comune di Ferrara al Consorzio RES, composto da sette cooperative sociali ferraresi, di cui Cooperativa Serena fa parte.
  • 2013
    Un nucleo del Centro Diurno si specializza in attività di riattivazione funzionale per anziani con difficoltà motorie.
  • 2014
    La volontà di proporre e fornire servizi all’avanguardia e fruibili dalle persone, spinge a perseverare negli investimenti e ad impegnare risorse nella ristrutturazione di un immobile a Cocomaro di Focomorto, nuova sede del Centro Socio Riabilitativo per disabili “La Ginestra”. È qui che continua la gestione dell’ex Centro Socio Riabilitativo “Navarra”, prima a Malborghetto di Boara. Grazie infine all’acquisizione della gestione del Centro Socio Riabilitativo a San Martino ad aprile 2014, i Centri Diurni per disabili diventano tre.

Tutti gli affidamenti da parte delle Pubbliche Amministrazioni sono stati regolamentati dalle normative in materia di convenzioni e appalti. Oggi, gran parte dei servizi della Cooperativa sono gestiti in regime di accreditamento, in applicazione della DGR Emilia Romagna 514/2009.

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi